Presepi di famiglia ed happy hour delle nonne.

Lo scorso 29 dicembre 2017 si è svolto l’evento “Mostra dei presepi di famiglia e l’happy hour delle nonne”.

In occasione della prima mostra dei “presepi di famiglia”, la casa museo ha aperto le sue porte  ed accolto i suoi ospiti come usavano fare le nostre nonne per i loro “happy hour”.

«Ancora un bel pomeriggio trascorso alla casa museo insieme a tanti “nuovi” amici – afferma Carla Ferrara Scalora – presepi, leccornie, e la narrazione delle belle pagine del libro “Il Gioco della Memoria” sono state occasione di incontro e socializzazione. Che però non sono mai abbastanza e perciò vi aspettiamo fra qualche settimana col nuovo evento “Pomeriggio d’altri tempi”,  il nostro afternoon tea, un tuffo nel passato, una passeggiata tra i ricordi nel giardino celato con i suoi deliziosi presepi che fanno capolino tra le aiuole del giardino celato illuminato a festa e un ricco happy hour in un’atmosfera da sogno, e che ci riporta ai pomeriggi festosi della Sicilia nobiliare del secolo scorso, il tutto in piacevole compagnia».

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Casa Museo e il suo Giardino Celato si veste a festa e si illumina, si popola di pastori e di re magi….

In occasione della prima “Mostra dei presepi di famiglia”, la casa-museo apre le sue porte e vi accoglie come usavano fare le nostre nonne per i loro happy hour!

Venerdì 29 dicembre 2017 - ore 17.30

Palazzo Sipione-Giuliano

via Ispica, 13/15

Rosolini (SR)

 

Costo della visita alla casa museo e dell’aperitivo 10,00 euro.

Prenotazioni entro il 26 dicembre al numero +39 347 2805316

Successo del Gattopardo. Una cena d’altri tempi.

Ha avuto successo l’evento organizzato dall’Associazione Culturale “Oltre il Giardino”: la cena del Gattopardo ha suscitato l’interesse dei partecipanti che lo scorso sabato 18 Novembre hanno potuto non solo gustare la prelibatezza dei piatti preparati dalla chef Annarita Ferrara Fossi, ma discutere della Sicilia e della storia di una terra sempre in bilico tra passato e futuro.

«La casa museo del Giardino Celato si è tinta dei colori de Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa – afferma con soddisfazione la presidente Carla Ferrara Scalora – con il verde e oro della livrea dei Salina, il bianco dell’abito della bella Angelica, il camoscio dorato del fumante timballo dei maccheroni. Il Gioco della Memoria ha gettato i dadi e ci ha riportato indietro nel tempo per rivivere i fasti del Regno delle Due Sicilie insieme a tanti amici accomunati dal piacere della cultura e del convivio. Al prossimo evento entreremo a far parte della Corte sveva di Federico II con i suoi poeti e i suoi velluti cremisi!» .

L’Evento fa parte di una serie di ricostruzioni storico-gastronomiche di romanzi che vedono la Sicilia protagonista di edizioni letterarie diventate pietre miliari della Letteratura internazionale.

Arrivederci al prossimo evento!

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Foto di Serena Papaleo

A cena col Gattopardo. Il 18 Novembre nella Casa Museo del Giardino Celato.

Proseguono gli appuntamenti culturali organizzati dall’Associazione “Oltre il Giardino” – Casa Museo del Giardino Celato. Il nuovo anno sociale apre alla rivisitazione storica dell’opera letteraria di Tomasi di Lampedusa “Il Gattopardo” dentro un evento che unisce il momento di riflessione a quello gastronomico con la ricostruzione della parte seconda del romanzo: il pranzo a Donnafugata.

««… Dentro la casa museo si respira un’aria “ottocentesca” – spiega la dott.ssa Carla Ferrara Scalora, presidente dell’Associazione e curatrice del Museo – e questo evento rammenta e ravviva i fasti decadenti di quel Regno delle Due Sicilie, così tanto dileggiato che ne furono messi in ombra tutti quei primati e quelle eccellenze di cui noi siciliani dovremmo andare fieri e a cui dovremmo ispirarci per migliorare il nostro territorio e …perché no?,  noi stessi!» .

L’appuntamento è per sabato 18 Novembre 2017 alle ore 17.30 presso Palazzo Sipione-Giuliano
via Ispica, 13/15 – 96019 Rosolini (SR).

“Il Gioco della Memoria: a cena col Gattopardo”

Programma

ore 17:30 – Visita della Casa Museo che ospita l’Evento
ore 18:30 – Lettura di brani tratti da “Il Gattopardo”
ore 19:00 – Visione di filmati sul Regno delle Due Sicilie e dibattito sul tema

ore 20:00 A cena col Gattopardo a base di pietanze ispirate al capolavoro di Tomasi di Lampedusa.

 

Evento in Facebook:

www.facebook.com/events/124162244919696/

 

 

Quattro passi nella memoria: a spasso per la Casa del Giardino Celato

L’associazione culturale Oltre il giardino è stata lieta di accogliere presso la casa museo la bravissima giornalista Alessandra Brafa che ha condotto lo spettatore in un live-video che invitiamo a rivedere.

 

Dal post Facebook di Alessandra Brafa che ha condotto una video intervista all’interno della nostra struttura mussale:

OLTRE IL GIARDINO C’E’ IL RICORDO DI UNA ROSOLINI BORGHESE CHE TOGLIE IL FIATO

“Se vi dicessi che a due passi dalla via Sipione, una delle due arterie principali della città di Rosolini, confinante con quella che fu l’amata Arena Giuliano, sorge una casa museo che vi lascerà senza fiato, mi credereste? Io ci sono andata e ciò che ho visto ha evocato in me memorie di un passato vissuto e altre di un tempo che mi era stato solo raccontato. Ho toccato con mano reperti, ho sognato alla visione di abiti unici degli anni ’30, ho degustato un gelo al gelsomino preparato con i fiori della stessa pianta che per anni ha inebriato con il profumo dei suoi fiori le romantiche serate di coppiette e giovani rosolinesi che si recavano al cinema per diletto.

Vi invito a conoscere gli scopi dell’Associazione culturale “Oltre il Giardino”, una realtà tanto importante quanto ancora –ahimè- poco conosciuta alla stessa Rosolini che, assieme al Museo Etnografico G. Savarino, contribuisce a ricostruire la storia del borgo feudale fondato nel 1712 da un punto di vista borghese, e su cui bisognerà lavorare per costruire una strategia turistica efficace.

Ringrazio Carla Ferrara Scalora che si è rivolta a East Sicily per accendere un faro su questo inestimabile tesoro, perché anche lei crede nella necessità di fare sistema per andare lontano. Ci siamo scambiate idee, spunti e opinioni mettendo in cantiere iniziative per la primavera. Il giardino che sta oltre quel cancello vi catapulterà in una dimensione onirica che raramente si raggiunge stando seduti nel centro storico di una città. Adesso sta a noi vivere questi luoghi che custodiscono la memoria, amarli ma soprattutto divulgare le conoscenze di cui sono depositari”.

 

Nella foto Carla Ferrara Scalora con Alessandra Brafa durante la visita alla Casa-Museo

 

 

 

Comunità e territorio: il diritto collettivo al paesaggio.

L’Associazione Culturale “Oltre il giardino” promuove l’incontro sul tema «Comunità e territorio: il diritto collettivo al paesaggio».

I lavori inizieranno alle ore 16.30 – sessione poster ore 15.00 – presso la sede dell’Associazione, in via Ispica 15 a Rosolini, venerdì 25 novembre 2016.

All’interno dell’evento sarà presentato il volume “Infrastrutture verdi e partecipazione sociale – Un modello bio-ispirato di rigenerazione urbana” di Giuseppe Scalora e Gianluigi Pirrera.

All’Evento interverranno:

Carla Ferrara – conservatrice

Corrado Calvo – architetto

Carmela Modica – giornalista

Giuseppe Scalora – ingegnere e urbanista

Gianluigi Pirrera – ingegnere

Vi aspettiamo!

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Un viaggio tra le onde del passato. Successo di pubblico della Casa-Museo nell’evento della Notte Bianca.

Grande successo della Casa-Museo di Rosolini, sede dell’ Associazione Culturale no-profit “Oltre il Giardino”, durante la Notte Bianca della città elorina che si è svolta la sera di sabato 20 agosto 2016.

«L’apertura della casa museo in occasione della notte bianca del 20 agosto è stata accolta con un successo senza precedenti: quasi 200 persone sono venute a trovarci, e a loro il nostro più vivo ringraziamento».

La Presidente dell’Associazione, Carla Ferrara Scalora, esprime così la sua soddisfazione per l’evento della Notte Bianca a cui l’Associazione ha partecipato aprendo al pubblico le porte della Casa-Museo e del Giardino Celato.

«Siamo oltremodo contenti di aver fatto rivivere le nostalgie e i ricordi di una memoria sopita ma mai rinnegata – conclude la Presidente – e arrivederci al prossimo evento o ad una richiesta per un viaggio ancora più lungo ed avvincente tra le onde del passato!».

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’Associazione apre le sue porte al popolo della Notte Bianca di Rosolini

L’Associazione Culturale No-Profit “Oltre il Giardino” partecipa all’Evento della Notte Bianca con l’apertura al pubblico della Casa-museo.

In occasione della Notte Bianca organizzata dal Comune di Rosolini, l’Associazione ha accolto l’invito di apertura degli spazi museali, assieme al Museo Etnografico di Rosolini, con il quale cercherà di “fare sistema” per rendere la città elorina attrattiva dal punto di vista turistico-culturale.

Verrà gratuitamente aperto al pubblico una parte del Giardino Botanico ed alcune sale della Casa-Museo.

Per l’occasione sarà allestito uno spazio vendita con i prodotti realizzati con le materie prime coltivate nell’orto botanico dell’Associazione (marmellate, saponi, biscotti aromatici, profumatori naturali etc.) ed uno spazio per la degustazione degli stessi.

 

 

“Un’etica per l’ambiente”. A lezione di Natura e Cultura.

Il 24 maggio 2016, in occasione della settimana della legalità, a Vittoria, presso l’Auditorium dell’I.P.S. “G. Marconi” si è tenuta la lezione “Un’etica per l’ambiente”, in cui la presidente dell’associazione dott.ssa Carla Ferrara ha parlato del felice connubio tra Natura e cultura portando a esempio la simbiosi che è stata creata nella casa museo del giardino celato tra una residenza storica e il suo giardino di pertinenza in pieno centro urbano, e il vicepresidente dott. Ing. Giuseppe Scalora si è occupato degli orti urbani come un’occasione di incontro e dialogo tra generazioni.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.